ARC SUPPORTA E VALORIZZA
LA PRATICA CLINICA

Studi di fattibilità, condotti in collaborazione con importanti partner clinici sia in Italia che all’estero, hanno dimostrato che
ARC intellicare può essere facilmente adottato nella pratica clinica e integrato con successo
nei percorsi di riabilitazione ambulatoriale, domiciliare o misti.

I risultati di questi studi confermano che ARC è semplice da utilizzare per i pazienti con difficoltà neurologiche, motorie e respiratorie, specialmente tra gli anziani. ARC favorisce il miglioramento dell’aderenza,
consentendo ai pazienti di effettuare sedute di riabilitazione prescritte direttamente dalla propria abitazione.
Sia i professionisti della riabilitazione sia i caregiver hanno espresso un alto grado di soddisfazione per questa soluzione innovativa.

I NOSTRI STUDI CLINICI

Pazienti post ictus.
Studio clinico multicentrico in collaborazione con l’
ASL TO3, Pinerolo (TO) e il Northern Health and Social Care Trust, Nord Irlanda (UK).

Pazienti Parkinson e Post-Covid19.
Studio clinico unicentrico in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche.

Pazienti Parkinson, con Sclerosi Multipla e post ictus.
Studio clinico multicentrico in collaborazione con il
Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCSS di Roma, Unità di Neurologia.

studio arcangel

Studio clinico ID NCT03787433
(appalto pre-commerciale MAGIC)
Centri sperimentali
  • ASL TO3, Pinerolo (TO)
  • Northern Health and Social Care Trust, Nord Irlanda (UK)

Con lo studio ARCANGEL si sono analizzati dati raccolti su 41 pazienti post-ictus provenienti da due centri, uno in Italia e uno in Nord Irlanda. I pazienti arruolati hanno svolto in media 2,4 sessioni di addestramento hanno utilizzato ARC per 3,giorni a settimana per mesi. Durante tutta la durata dello studio non si sono verificati eventi avversi legati al dispositivo. 

Lo studio si poneva l’obiettivo di:

  • Esaminare l’efficacia e l’accettabilità dell’uso di ARC
  • Ottenere informazioni utili sulla soddisfazione, usabilità e indossabilità del dispositivo, sia per i pazienti che per i caregiver

Grazie agli outcomes clinici scelti tra quelli già in uso nelle pratiche cliniche locali (come l’indice dBarthel e la Scala di Rankin Modificata), si sono registrati importanti miglioramenti

studio RICOMINCIARE

Studio clinico ID NCT05074771
(POR-FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna)
Centro sperimentale
  • Università Politecnica delle Marche

Lo studio RICOMINCIARE ha esaminato 31 pazienti, di cui 18 affetti dalla malattia di Parkinson e 13 Post-Covid19. pazienti arruolati hanno utilizzato ARC per 5 giorni a settimana per 1 mese

Lo studio di poneva l’obiettivo di:

  • Valutare l’accettabilità dell’uso di ARC
  • Misurare la facilità di uso e l’utilità percepita

Il trattamento ha dimostrato efficacia con miglioramenti significativi in misure cliniche come la Scala di Borg, il 2-Meter Walking Test, il Brief Fatigue Inventory e il Beck Depression or Anxiety Inventory, tranne che per l’Indice di Barthel modificato.

L’interfaccia intuitiva dell’app è stata valutata come facile da usare sia per i pazienti che per i professionisti, migliorando la motivazione e la soddisfazione complessiva. Grazie alla sua semplicità, i pazienti imparano a usare ARC rapidamente (circa 1 seduta di training), facilitando l’adozione anche per chi non è abituato alla tecnologia.

studio ARCTRAN

Studio clinico: controllato randomizzato
Centro sperimentale
  • Policlinico Universitario Agostino Gemelli
    IRCSS di Roma, Unità di Neurologia

Lo studio ARCTRAN ha raccolto dati più rilevanti e robusti grazie a un campione più ampio di pazienti e alla presenza di un gruppo di controllo. Sono stati reclutati 90 pazienti con disturbi neurologici e il loro trattamento, che consisteva nell’eseguire esercizi motori e/o respiratori domiciliari con il supporto di ARC, è stato confrontato con quello standard di un programma simile di riabilitazione non monitorato.

L’efficacia dell’intervento riabilitativo è stata valutata al termine di un programma di 8 settimane e, in seguito, nuovamente dopo ulteriori 4 settimane per misurare la persistenza dei risultati ottenuti. 

Lo studio aveva l’obiettivo di:

  • Valutare l’efficacia e la sicurezza del trattamento con ARC
  • Verificare l’impatto sulla qualità della vita dei pazienti coinvolti
  • Misurare il miglioramento dell’aderenza al programma riabilitativo rispetto al trattamento standard
  • Analizzare il rapporto costo-efficienza e costo-qualità attraverso la quantificazione delle risorse impiegate, così come considerare la soddisfazione dei pazienti che hanno utilizzato ARC

L’esperienza con ARC raccontata dal Policlinico Agostino Gemelli

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

I nostri Partner

VUOI PARLARE CON UN ESPERTO?

CARATTERISTICHE E FUNZIONALITà

Pronto all’uso!
Facile da utilizzare
Comoda modalità di ricarica
Semplice da sanificare
Piccolo e compatto
Migliora la riabilitazione con l'intelligenza artificiale

VUOI INTEGRARE ALTRI SENSORI O DISPOSITIVI MEDICI?
PARLIAMONE!